Nasce Webidoo Insight Lab: il nuovo hub per la ricerca e l’innovazione digitale delle PMI

28 Novembre 2023

Nasce Webidoo Insight Lab: il nuovo hub per la ricerca e l’innovazione digitale delle PMI

Con un primo studio sul ruolo dell’evoluzione digitale nella crescita delle PMI dell’UE, presentato con orgoglio al Parlamento Europeo, nasce l’unità di ricerca Webidoo Insight Lab

In un panorama digitale sempre più articolato e complesso, avere accesso a dati strutturati può essere cruciale per il destino delle imprese che vogliono navigare il mercato. 

E proprio in questa consapevolezza affonda le sue radici Webidoo Insight Lab, con lo scopo di fare luce sulle esigenze specifiche delle piccole e medie imprese e proporre soluzioni strategiche per la loro crescita attraverso un approccio data-driven.

Per avere una visione completa sui trend che impattano realmente sul successo delle imprese crediamo sia necessario uscire dai confini nazionali. Per questo, abbiamo deciso di allargare gli orizzonti e analizzare i dati relativi alla digitalizzazione delle imprese di tutta l’Unione Europea.

È un progetto ambizioso, che vede come suo primo risultato il Digital Growth Index (SME – DIGIX) 2023, un nuovo indice che esplora diversi aspetti della digitalizzazione delle imprese e che impatta direttamente sull’evoluzione delle aziende.

SME Digital Growth Index (SME – DIGIX): un nuovo indicatore 

“Il nostro primo report SME Digital Growth IndeX 2023 mette in luce il ruolo dell’evoluzione digitale nella crescita delle imprese dell’Unione Europea, attraverso un’analisi dettagliata sullo stato della digitalizzazione delle PMI dell’UE”, dichiara Giovanni Farese, General Manager di Webidoo SpA. 

“La nostra ricerca mira ad evidenziare il nesso tra livello di digitalizzazione e crescita delle piccole e medie imprese dell’UE attraverso un indicatore innovativo, lo SME – DIGIX, che colma un vuoto importante in letteratura.”

Gli indicatori a disposizione fino ad oggi, infatti, come il DESI per esempio, non prendevano completamente in considerazione le esigenze specifiche delle piccole e medie imprese. E questo impediva di catturare realmente gli elementi più strategici per la crescita economica delle aziende dell’UE. 

Lo SME – DIGIX elaborato da Webidoo Insight Lab è un nuovo strumento progettato per quantificare, ordinare e interpretare la presenza digitale e l’adozione tecnologica da parte delle PMI

Lo scopo? Adottare un approccio analitico per aiutare le imprese a rimanere competitive in un mercato globale interconnesso. 

Le variabili chiave su cui si basa lo SME – DIGIX sono cinque e abbracciano tutte le sfaccettature della digitalizzazione aziendale: presenza digitale, commercio digitale, infrastruttura tecnologica, ricerca e innovazione, competenze digitali.

La posizione dell’Italia nella digitalizzazione delle PMI

Da questa prima ricerca emerge che l’Italia a livello di digitalizzazione si posiziona al 19° posto su 27 paesi dell’Unione Europea. Questo dato rappresenta un punto di partenza per un dialogo costruttivo sulle opportunità di crescita e sulle aree di miglioramento per le PMI italiane nel contesto digitale europeo. 

Sempre nel report, possiamo notare che l’Italia si distingue per un forte utilizzo dei servizi cloud, ma presenta ancora margini di miglioramento in termini di presenza digitale, commercio digitale, ricerca e innovazione, e competenze digitali.

Per concludere, le PMI italiane hanno ancora un ampio spazio per crescere in termini di digitalizzazione. E noi siamo qui per accompagnarle in questo percorso.

Il report completo, “SME Digital Growth Index 2023 – The Role of Digital Evolution in European Business Growth,” offre un’analisi approfondita e dettagliata in merito. Puoi scaricarlo gratuitamente qui.

28 Novembre 2023

Nasce Webidoo Insight Lab: il nuovo hub per la ricerca e l’innovazione digitale delle PMI

Con un primo studio sul ruolo dell’evoluzione digitale nella crescita delle PMI dell’UE, presentato con orgoglio al Parlamento Europeo, nasce l’unità di ricerca Webidoo Insight Lab

In un panorama digitale sempre più articolato e complesso, avere accesso a dati strutturati può essere cruciale per il destino delle imprese che vogliono navigare il mercato. 

E proprio in questa consapevolezza affonda le sue radici Webidoo Insight Lab, con lo scopo di fare luce sulle esigenze specifiche delle piccole e medie imprese e proporre soluzioni strategiche per la loro crescita attraverso un approccio data-driven.

Per avere una visione completa sui trend che impattano realmente sul successo delle imprese crediamo sia necessario uscire dai confini nazionali. Per questo, abbiamo deciso di allargare gli orizzonti e analizzare i dati relativi alla digitalizzazione delle imprese di tutta l’Unione Europea.

È un progetto ambizioso, che vede come suo primo risultato il Digital Growth Index (SME – DIGIX) 2023, un nuovo indice che esplora diversi aspetti della digitalizzazione delle imprese e che impatta direttamente sull’evoluzione delle aziende.

SME Digital Growth Index (SME – DIGIX): un nuovo indicatore 

“Il nostro primo report SME Digital Growth IndeX 2023 mette in luce il ruolo dell’evoluzione digitale nella crescita delle imprese dell’Unione Europea, attraverso un’analisi dettagliata sullo stato della digitalizzazione delle PMI dell’UE”, dichiara Giovanni Farese, General Manager di Webidoo SpA. 

“La nostra ricerca mira ad evidenziare il nesso tra livello di digitalizzazione e crescita delle piccole e medie imprese dell’UE attraverso un indicatore innovativo, lo SME – DIGIX, che colma un vuoto importante in letteratura.”

Gli indicatori a disposizione fino ad oggi, infatti, come il DESI per esempio, non prendevano completamente in considerazione le esigenze specifiche delle piccole e medie imprese. E questo impediva di catturare realmente gli elementi più strategici per la crescita economica delle aziende dell’UE. 

Lo SME – DIGIX elaborato da Webidoo Insight Lab è un nuovo strumento progettato per quantificare, ordinare e interpretare la presenza digitale e l’adozione tecnologica da parte delle PMI

Lo scopo? Adottare un approccio analitico per aiutare le imprese a rimanere competitive in un mercato globale interconnesso. 

Le variabili chiave su cui si basa lo SME – DIGIX sono cinque e abbracciano tutte le sfaccettature della digitalizzazione aziendale: presenza digitale, commercio digitale, infrastruttura tecnologica, ricerca e innovazione, competenze digitali.

La posizione dell’Italia nella digitalizzazione delle PMI

Da questa prima ricerca emerge che l’Italia a livello di digitalizzazione si posiziona al 19° posto su 27 paesi dell’Unione Europea. Questo dato rappresenta un punto di partenza per un dialogo costruttivo sulle opportunità di crescita e sulle aree di miglioramento per le PMI italiane nel contesto digitale europeo. 

Sempre nel report, possiamo notare che l’Italia si distingue per un forte utilizzo dei servizi cloud, ma presenta ancora margini di miglioramento in termini di presenza digitale, commercio digitale, ricerca e innovazione, e competenze digitali.

Per concludere, le PMI italiane hanno ancora un ampio spazio per crescere in termini di digitalizzazione. E noi siamo qui per accompagnarle in questo percorso.

Il report completo, “SME Digital Growth Index 2023 – The Role of Digital Evolution in European Business Growth,” offre un’analisi approfondita e dettagliata in merito. Puoi scaricarlo gratuitamente qui.

Siti del Gruppo

Insieme alle PMI nella trasformazione digitale

I contenuti al centro del business

Il franchising dell’innovazione

L’ascesa del gaming

Un concentrato di digital marketing

Stay In Touch

Be the first to know about new arrivals and promotions